giovedì 16 giugno 2011

Una nuova, dolce amica (Mrs. Petticoat)

Cari amici, tutti noi abbiamo una grandissima passione per le miniature e le case di bambola e oso dire che, per alcuni, esse sono addirittura qualcosa di più: una ragione di vita...



Oggigiorno, questa passione si esprime in mille modi diversi, in mille stili diversi, e ci sono possibilità per tutte le tasche.
Ma la passione per le case di bambola un tempo era una esclusiva dei ricchi e non aveva niente a che fare con i bambini ed i giocattoli: era un passatempo per esperti collezionisti adulti che, in genere, usavano riprodurre scene ed ambienti a loro contemporanei, offrendo così a noi, oggi, una finestra sul passato: aprire gli sportelli di una baby house del Settecento, o di una box back dell'Ottocento, ci permette di osservare un frammento di vita per sempre fermo a quel dato periodo storico.
All'interno di queste case si muove tutta una serie di eterogenei personaggi in cera, legno o porcellana, a seconda dell'epoca e del ceto sociale che riproducono, con piccoli visi e abiti che a noi oggi suscitano grande curiosità, così diversi come sono dagli attuali canoni estetici.
La mia nuova dolce amica, arriva da molto molto lontano, sia nel tempo sia nello spazio, e con la sua espressione sognante, il suo portamento composto, il suo abbigliamento antiquato, anche senza parlare ci racconta una storia che bisogna saper ascoltare...

Io non conosco il suo nome: esso si è perduto nei lunghi 120 anni della sua vita, e la persona da cui ho avuto il piacere di acquistarla non ha saputo dirmi niente di lei se non che è stata ritrovata in un armadio, bene avvolta in un panno, in Sudafrica.



Ma osservando l'acconciatura dei suoi capelli possiamo datare la sua nascita al 1890 circa, e sappiamo che è nata in Germania poichè all'epoca questo Paese aveva il monopolio dei busti in porcellana (china) di questo tipo.



In alcuni casi, il busto porta incisa la provenienza o un numero identificatico sulle spalle, ma in questo caso è impossibile accertarlo perchè l'abito è cucito strettamente addosso al corpo imbottito della bambola, e io non intendo invadere la sua intimità!






La finezza e l'eleganza del suo abito in seta, guarnito di pizzo, con le maniche a sbuffo, conferma che la bambola risale alla fine dell'Ottocento e, se era destinata ad una bambina, questa era di certo una bambina fortunata...





Il fatto che i delicati ramage di fiori color rosa e azzurro pallido si siano mantenuti freschi per tutti questi anni, a dispetto del tempo, mi infonde una tenerezza indicibile: come un legame, un'affinità elettiva che ha portato lei a me, in modo che io potessi continuare a custodirla con amore, come qualcuno ha fatto prima di me...





Sotto l'ampia gonna a campana, la Signora nasconde una splendida sottogonna in cotone guarnita di pizzo e, naturalmente, i mutandoni, anch'essi guarniti di pizzo!




Le sue minuscole mani, come i piedi, quasi scompaiono in mezzo a tutta questa stoffa...






La sua vita di vespa è stretta da una cintura in pizzo a cui è stato aggiunto un nodo in seta che termina in due lunghe cocche.
La sua statura di 25 cm. le impedisce di andare a stabilirsi nella casa delle bambole Vittoriana ma di certo le troveremo una sistemazione adeguata...
Noi possiamo solo immaginare quali vicende abbiano portato questa dolce bambola dall'Europa in Sudafrica, che alla fine del XIX secolo era colonia inglese e dovette essere un centro di fermento culturale ed economico animato dall'interesse per l'oro e i diamanti.
Ma potendo godere adesso della sua discreta compagnia, forse non mi interessa nemmeno conoscere il suo passato, triste o felice che sia stato.
Preferisco immaginare soltanto la sua avventurosa vita, e sono felice di potervi contribuire in piccolissima parte...







20 commenti:

  1. Flora, She is so wonderful!

    RispondiElimina
  2. I'm not really a doll person but she is a real beauty. I can fully appreciate the workmanship that has gone into creating her. The detail is wonderful.

    RispondiElimina
  3. Es una maravilla!has adquirido una joya!

    RispondiElimina
  4. Flora.....ma come ai fato a trovare questa meraviglia che ritengo oltre essere bellissima anche preziosa!!!
    Complimenti ottimo acquisto...mi affascina!!!
    Tanti baci
    Patrizia

    RispondiElimina
  5. Flora, she is beautiful. It`s nice for you to know she has been around for a long time and still look so wonderful.
    Mona

    RispondiElimina
  6. Ho il computer che mi fa i dispetti.........ma come hai fatto a trovare questa meraviglia.....è bellissima e ritengo molto preziosa....ottimo acquisto!!!
    Tanti baci

    RispondiElimina
  7. Wow Flora, how wonderful that you have this doll. She is so very beautiful and the dress are amazing.

    gr.Heleni

    RispondiElimina
  8. che meraviglia!! che tenerezza! immagino la tua emozione nell'aprire il pacco!
    chissà che gioia sarebbe per la sua prima proprietaria, sapere che adesso è in ottime mani...
    un piccolo tesoro, il cui valore va al di là di quello economico, è un dono prezioso ricevuto dal passato.
    conoscendoti, so già che lo custodirai con cura.
    baci Caterina

    RispondiElimina
  9. Que maravilla, es una verdadera joya enhorabuena.
    besitos ascension

    RispondiElimina
  10. How lovely to know that we are parts of such greater stories :)

    RispondiElimina
  11. Bellissima! Io adoro le bambole, le colleziono fin da piccola.
    Ciao Faby

    RispondiElimina
  12. Flora, es una verdadera joya, como todas las muñecas de porcelana alemana de esa época. Hay veces que donde menos lo esperamos encontramos una joya. Yo encontré alguna de mis muñecas españolas antiguas en Suecia, Brasil e incluso en Nueva Zelanda, al otro lado del mundo. Merece la pena ir buscando esas joyas por donde sea porque en cualquier momento podemos encontrar una joya olvidada.
    Un beso

    RispondiElimina
  13. I can see why you are enraptured by her, what an incredible treasure. Everything about her has been created with such attention and remains so beautiful after all these years. She has found the perfect new home with you because you will truly appreciate and care for her in the way that she deserves.

    RispondiElimina
  14. Es una muñeca divina, Flora!! Más que una muñeca es un tesoro!! Me fascinan este tipo de muñecas, las encuantro deliciosas!! Un besote enorme y buen fin de semana!!

    RispondiElimina
  15. Flora, I love vintage style dolls although I am very specific . Very old dolls sometimes give me the creeps but yours is something else. Yours is not at all creepy.

    She is beautiful and very well kept. I will say pristine condition from the picture. You are very lucky to have been able to find her. She is a treasure, a very exquisite one.

    RispondiElimina
  16. What a Beautiful doll, Flora! She has such a lovely expression! she is quietly happy. :) And her gown is beautiful too! I would treasure her and not take the clothes off! It is too bad she is the wrong size for the dollhouse.... but she will be happy wherever you put her!

    RispondiElimina
  17. Ciao Flora, la tua bambola è davvero stupenda! Il suo abito è meraviglioso, deve essere stata conservata con molta cura, se solo potesse parlare...chissà quante cose avrebbe da raccontarci!

    RispondiElimina
  18. Wonderful doll, so old and still nice to see.

    RispondiElimina
  19. Flora she is just exquisite...what beautiful work has gone into dressing this doll - she has a real charm to her and you must really treasure her!!

    RispondiElimina
  20. Thank you Flora for your comment.
    Your doll is lovely , I love her little smile and dreamful eyes. I will venture that she is definitely German and probably a "Hertwig" with the Low-Brow hairstyle that was popular during the late 19th century, early 20th. She is just precious and I love her dress.
    Bisous
    Marta

    RispondiElimina