lunedì 25 gennaio 2016

Random pics





Stamattina stavo facendo un po' d'ordine tra le immagini salvate nella mia scheda di memoria e ho trovato queste che mi sembrano giuste per augurare a voi tutti buon inizio di settimana.
Io sto riorganizzando le idee...

***

This morning I was doing a little order among pictures stored in my memory card and I found these that look just perfect to wish you all a good start of the week.
I'm reorganizing ideas ...

Stay tuned :-D 


mercoledì 6 gennaio 2016

2016


In Italia, l'anno nuovo è cominciato all'insegna del cattivo tempo, giunto dopo un autunno a dir poco clemente, riguardo alle temperature. Poi, tutto ad un tratto, pioggia, freddo, grigio. Ma ogni casa era illuminata dalle luci del Natale, dal buon profumo di cannella e scorze d'arancia, e riscaldata dal tepore delle riunioni familiari. C'è stata l'occasione per incontrare qualche amico, o trascorrere il pomeriggio a leggere un buon libro di fronte ad una fumante tazza (tè, caffè, cioccolata... io non mi sono fatta mancare nulla!). 
Dopo la prima parte di dicembre a dir poco frenetica, ho potuto finalmente dedicarmi ad ultimare tutti i lavori su commissione accumulati: è per me sempre un grande onore - e una grande responsabilità - quella di cercare di  soddisfare i desideri e le richieste delle persone che si rivolgono a me per realizzare i loro sogni... Trascorro ore ed ore in solitudine ed in silenzio, esclusivamente concentrata sulla realizzazione di un pezzo, ed alla fine, è come se avessi impresso un poco di me in una piccola sedia o tra le lenzuola stropicciate di un letto per le bambole...

***

In Italy, the new year has begun in the name of the bad weather, it came after a fall nothing short lenient, regarding temperatures. Then, all of a sudden, rain, cold, gray. But every house was illuminated by the lights of Christmas, the delicious smell of cinnamon and orange peel, and heated by the warmth of family gatherings. There was an opportunity to meet some friends, or spend the afternoon reading a good book in front of a steaming cup (tea, coffee, chocolate ... I have not done miss anything!).  
After the first part of December to say the least busy, I could finally devote myself to complete all custom orders accumulated: it is always for me a great honor - and a great responsibility - to try to satisfy the wishes and demands of the people who turn to me to realize their dreams ... I spend hours and hours in solitude and silence, exclusively focused on the creation of a piece, and in the end, it's like I stamped a little of me in a small chair or among the crumpled sheets of a doll's bed...



Ora che le feste sono passate, mi sento stranamente serena, propositiva e piena di nuove energie, diversamente da quello che accade normalmente.
Sono veramente dispiaciuta di avere tanto trascurato questo blog, negli scorsi due anni, e con esso anche tutte le relazioni così appaganti ed importanti che sono davvero riuscite a cambiare la mia esistenza, soprattutto nella sfera creativa, così fondamentale per l'espressione umana.
Ma si è sempre in tempo per tornare sui propri passi :-)

*** 
Now that the holidays have passed, I feel strangely calm, purposeful and full of new energy, unlike what normally happens.
I'm really sorry to have so much neglected this blog, in the last two years, and with it all so rewarding and important relationships that are really able to change my life, especially in the creative sphere, so fundamental to the human expression.
But it is always time to backtrack :-)



Vi lascio con le immagini del salotto "Petit Trianon" che adesso è in viaggio per lontana destinazione, e spero che il nuovo proprietario troverà in esso tutto l'amore e la dedizione e la pazienza che considero le mie doti più preziose...

***

I leave you with images of the "Petit Trianon" parlor set that now is traveling to distant destination, and I hope the new owner will find in it all the love and dedication and patience that I consider my skills more precious ...

giovedì 24 dicembre 2015

Ginger bread greetings

christmas-feeling-by-vibeke-design

Auguro a tutti gli amici sparsi per il mondo un Natale pieno di luce e di speranza, ma anche un un poco di silenzio per poter ritrovare sè stessi.
Io sto bene e sono PRONTA per l'anno nuovo :-)


***


I wish to all friends around the world a Christmas full of light and hope, but also a little bit of silence in order to find themselves.
I'm fine and I'm READY for the new year
:-)

domenica 13 settembre 2015

U.K. Friends: I need for help!!!


Dear U.K. friends: for the first time I ask for help to the Community because I have a broken heart (and not only that!) and I urgently need your intervention.
Until this morning, I possessed the prettiest bathroom set that I could wish for, but the little Elisa had an unfortunate accident with toothbrush holder, as you can see ...
Now, originally, I had found it for sale on eBay, but apparently it has disappeared.
The only other option is to buy it at Dunelm, but they do not ship internationally.
I ask someone to buy the toothbrush for me, by getting it at their own address, and then sending it here in Italy. Of course I will pay all expenses in advance.
Please, whoever is available, leave a message in this post, I will be eternally grateful.
Have a happy Sunday (and hold your toothbrush away from children !!!)

***

Cari amici britannici: per la prima volta chiedo aiuto alla Comunità perchè ho il cuore infranto (e non solo quello!) e ho urgente bisogno del vostro intervento.
Fino a stamattina, possedevo il più grazioso set da bagno che potessi desiderare, ma la piccola Elisa ha avuto un disgraziato incidente con il portaspazzolini, come potete constatare...
Ora, in origine, l' avevo trovato in vendita su ebay, ma a quanto pare ora è scomparso.
L'unica altra possibilità è di acquistarlo presso Dunelm, ma questi non effettuano spedizioni internazionali.
Io chiedo a qualcuno di acquistare il portaspazzolini per me, facendolo arrivare al proprio indirizzo, e poi spedendolo qui in Italia. Naturalmente pagherò in anticipo tutte le spese.
Per favore, chiunque sia disponibile, lasci un messaggio a questo post, vi sarò eternamente grata.
Abbiate una felice domenica (e tenete il portaspazzolini lontano dalla portata dei bambini!!!)

 

giovedì 27 agosto 2015

Hello everyone!


So di avere promesso spesso, negli ultimi anni, di tornare a praticare il blog con maggiore assiduità, ma il mio ruolo di mamma, moglie, figlia, amica, sembra voler occupare ogni spazio disponibile...
Nessun fatto veramente saliente nella mia vita (nel bene e nel male), cioè nessun cambiamento...
Solo, maggiore consapevolezza: con l'avanzare dell'età, sento il peso di ogni piccola cosa come se fosse "fondamentale" e "definitiva". 
Non riesco più a vivere spensieratamente e con leggerezza. Perciò, ci sono delle giornate (la maggior parte) in cui io arrivo a sera sfinita e prosciugata da tutte le buone intenzioni che mi sembrava di avere al mattino...
Oggi colgo subito l'occasione!
La vita in miniatura è sempre una parte importante delle mie giornate, l'unica one in cui ritrovo me stessa in purezza!
Dedicarmi alla costruzione qualcosa di carino mi fa sentire meglio, e soddisfa la mia creatività.
Oltre al lavoro per l' Etsy store, continuo a lavorare maniacalmente al Robin's Nest Cottage: sembro un gambero, un passo avanti e due indietro! Ultimamente ho adottato anche un cagnone che fa la guardia sdraiato di fronte all'ingresso, si chiama "Solo".
Aggiungo piccoli oggetti come se si trattasse di una casa vera, in cui è impensabile che non ci sia un apriscatole o uno sturalavandini... Mio marito, a volte, mi guarda come se non fossi del tutto sana di mente, poichè mi è capitato di acquistare riproduzioni in miniatura di oggetti che mi servirebbero di più nella casa 1:1 (e che costerebbero anche molto meno!!!)
Ora, io DEVO ritrovare un po' di tempo per mostrare tutto... Ho in testa un nebuloso progetto dei post che vorrei scrivere, ma mi costa un'enorme fatica dargli una forma più precisa...
Forse, come in passato, dovrei solo cominciare :-)

Perciò mi ri-impegno formalmente: tornerò a scrivere!

Aggiornamento delle ore 18,00
Ho giocato un po' con il layout e colgo l'occasione anche per comunicare che da questo post  risponderò a tutti i commenti (urrà! ho trovato come fare!)

***

I know I have often promised, in recent years, to return to blogging more regularly, but my role as a mother, wife, daughter, friend, seems to occupy every available space ...No facts really important in my life (for better or worse), or no change ...Only awareness: with age, I feel the weight of every little thing as if it were "essential" and "definitive". I can not live carelessly and lightly. Therefore, there are days (most) when I arrived in the evening exhausted and drained of all the good intentions that I seemed to have in the morning ...Today, I take this opportunity now!
Life in miniature is always an important part of my day, the only one in which I find myself in purity!
Devote to building something nice, it makes me feel better, and fulfills my creativity.
Besides working to the Etsy store, I keep working maniacally at the Robin's Nest Cottage: I look like a shrimp, a step forward and two steps back! Lately I have also taken a big dog standing guard lying opposite the entrance, is called "Solo."
I would add small objects as if it were a real home, where it is unthinkable that there is not a can opener or a plunger ... My husband sometimes looks at me as if I were not quite sane, because it's happened to buy miniature replicas of objects that I would need more in the 1: 1 home (and that would cost a lot less !!!)
Now, I DO I find a bit 'of time to show everything ... I wore a nebulous project of the post that I would write, but it cost me a huge effort to give a more precise form ...
Perhaps, as in the past, I should just start :-)


So I pledge again formally returing to write!

Updating 06.00 pm
I played a little with the layout and I take this opportunity also to inform you that from this post I will respond to all comments (hooray! I found how to do it!)





  

sabato 25 aprile 2015

25 Aprile 1945 - 25 Aprile 2015




La libertà è come un fiore:
fragile e vagabondo
attecchisce anche in mezzo ai sassi.

***


Freedom is like a flower:
fragile and tramp
takes root even in the midst of the stones.

mercoledì 15 aprile 2015

103


One of Titanic’s three enormous smokestacks



Ognuno di noi, nella vita, può avere la fortuna di imbattersi in qualcosa di imprevisto, sconosciuto prima di allora, la cui suggestione scatena una selva di subitanee emozioni, dapprima indistinte poi, via via, sempre più precise: gioia, tristezza, interesse, fascinazione, illusione, dolore, entusiasmo, frustrazione, rassegnazione...
Tutte queste cose, insieme, proprio come quando siamo innamorati, e l'oggetto dei nostri desideri non ci basta mai.
Costruiamo dentro di noi un universo fatto di pensieri che a volte esulano dalla realtà e si trasformano in qualcosa di dolce e straziante, sublime e indelebile.
Questo è accaduto a me quando, ancora bambina, vidi per la prima volta l'immagine delle eliche del Titanic, con sotto quelle figurine insignificanti che sono gli uomini.
 
Questa immagine.

***

Each of us, in life, may be lucky enough to run into something unexpected, unknown before, whose suggestion unleashed a mass of sudden emotions, at first indistinct then, gradually, more and more precise: joy, sadness, interest, fascination, illusion, pain, excitement, frustration, resignation ...
All of these things together, just like when we are in love, and the object of our desires is not enough ever.
We build within us, a universe of thoughts that sometimes beyond the reality and turn into something sweet and heartbreaking, the sublime and indelible.
This happened to me when, still a child, I saw for the first time the image of the propellers of the Titanic with, under, those insignificant figurines that are men.
 
This picture.


Propellers


Non ricordo di aver mai avuto appesi al muro della mia cameretta di ragazza i poster di Marilyn Monroe o James Dean o Ernesto "Che" Guevara (nell'ipotesi, avrei scelto comunque il terzo!); ma mi sono addormentata ogni sera, fino al giorno del mio matrimonio, con lo sguardo perduto sul poster della prima pagina del The New York Times che annunciava la scioccante notizia dell'affondamento del Titanic!
Dal mio letto, potevo scorrere i nomi delle vittime e i nomi dei sopravvissuti, osservare il viso così autorevole e rassicurante del Capitano Smith, vedere il fumo uscire da tre dei quattro fumaioli, il giorno in cui lasciava Belfast, poco prima del viaggio inaugurale...
E già allora, con i mie scarsi mezzi degli anni Ottanta e Novanta, sapevo tutto quanto mi era possibile: quante tonnellate pesava, a quanti nodi viaggiava, con quanti rivetti erano assemblate le enormi murate, quanti chili di carne erano stivati in previsione del viaggio... Non cose che interessano abitualmente una ragazza, me ne rendo conto, ma comunque cose che mi facevano battere il cuore!
Eppure, a ripensarci, ora capisco che ero proprio come tutte le altre ragazze: mi ero innamorata perdutamente di una celebrità scomparsa troppo presto, all'apice della sua fama!

***

I do not remember ever having had hung on the wall of my bedroom, as girl, posters of Marilyn Monroe or James Dean or Ernesto "Che" Guevara (assuming, however, I would have chosen the third!); but I fell asleep each night, until the day of my wedding, looking lost at the poster of the front page of The New York Times, which announced the shocking news of the sinking of the Titanic!From my bed, I could scroll the names of the victims and the names of survivors, observe the face so authoritative and reassuring of Captain Smith, seeing the smoke come out of three of the four chimneys, the day he left Belfast, shortly before the maiden voyage .. .And even then, with my limited means of the '80s and '90s, I knew everything was possible: how many tons weighed, how many nodes traveling, with many rivets were assembled the huge walled, how many pounds of meat were stowed in anticipation of the trip ... Not things that interest usually a girl, I realize, but still things that made me heart beat! 
Yet in retrospect, I now understand that I was just like all the other girls: I was hopelessly in love with a celebrity gone too soon, at the height of his fame!


Bow

Ora che internet ha spezzato le catene e la conoscenza non ha più confini, io ho potuto sviluppare il mio amore, e penso con rimpianto che se fossi nata altrove, e con altri input, avrei forse potuto dedicarmi seriamente al Titanic, come storico o sociologo o oceanografo. 
Forse nella prossima vita :-)
Fatto sta che, nonostante la tragedia legata indissolubilmente alla nave (o forse proprio per questo?!), non è raro che io chiuda gli occhi e nel dormiveglia, io mi trovi a camminare lungo i corridoi ovattati, con il ronzio dei motori provenire dalla enorme pancia. Mi siedo nella sala di lettura e guardo fuori dalle vetrate al tramonto. Sento squillare la tromba che annuncia la cena del sabato, la più attesa, la più elegante, e devo affrettarmi a tornare nella mia cabina per cambiarmi d'abito (già le prime note dell'orchestra si spandono nell'aria...)

***

Now that the internet has broken the chains and knowledge has no boundaries, I have been able to develop my love, and I think with regret that if I were born elsewhere, and with other input, I might have been able to dedicate myself seriously to the Titanic, as a historian or sociologist or oceanographer.  
Maybe in the next life:-)
The fact is that, despite the tragedy inextricably linked to the ship (or perhaps because of it ?!), it is not uncommon that I close my eyes and half asleep, I find me walking along the corridors muffled, with the hum of the engines come from the huge belly. I sit in the reading room and I look out the windows at sunset. I hear the trumpet announcing the dinner on Saturday, the most anticipated, the most elegant, and I must hurry back to my cabin to change clothes (already the first notes of the orchestra will fill the air ...)


Titanic Memorial, Mayo, Ireland

Non ho mai potuto partecipare ad alcuna commemorazione ufficiale, ma nel mio cuore, in questo giorno, il 15 aprile, io ricordo.


***

I've never been able to participate in any official commemoration, but in my heart, on this day, April 15, I remember.





lunedì 6 aprile 2015

Primavera di bellezza e nuovo inizio/Spring beauty and fresh start

Pastissus

Cari tutti, cosa potrei dire oggi, per giustificare la mia lunga assenza? Occorrerebbe scrivere un post talmente lungo, e a tratti sgradevole, che dopo nessuno di noi si sentirebbe a proprio agio...
Perciò preferisco riassumere in questo modo: sono ancora qui, mi siete mancati, sono in buona salute ( nonostante qualche acciacco!) e ho molta voglia di ritrovare me stessa e ciascuno di voi nel nostro piccolo mondo.
Ora però, succede che mi sento come se fossi arrivata tardi ad una festa: quando ci si guarda intorno e ci si rende conto che gli altri hanno già avviato le conversazioni, già stabilito contatti, e tu ti senti un po un pesce fuor d'acqua...
Ci vorrà un po di tempo prima che io riallacci tutti i fili, e spero vorrete aiutarmi in questo: so che siete dotati di infinita pazienza.
Dunque, eccoci qui. Questi giorni di festività mi sembrano l'occasione giusta per tornare: dopo un inizio di Primavera instabile e ventoso (la Sardegna è stata spazzata da dieci giorni di maestrale a 150 km orari!), oggi è una splendida giornata di sole e luce, tiepida e dolce come dovrebbe essere.

***

Dear all, what could I say today, to justify my long absence? Should write a post so long, and sometimes unpleasant, after which none of us would feel at ease ...So I prefer to summarize it this way: I'm still here, I missed you, I am in good health (despite some ailment!) and I really want to find myself and each of you in our little world. Now, however, it happens that I feel as if I arrived late at a party, when you look around and you realize that others have already started conversations, already established contacts, and you feel a bit like a fish out d ' water ... It will take some time before I re-tie all the threads, and I hope you will help me in this: I know that you are endowed with infinite patience. So, here we are. These days of festivities seem to me the perfect opportunity to return: after a start of Spring unstable and windy (Sardinia has been swept by ten days mistral 150 mph!), today is a beautiful day of sunshine and light, warm and sweet as it should be.




Sentite nell'aria il profumo di zagare?
Esso esala dalle mie paste reali di mandorle ("pastissus"), i dolci più elaborati e raffinati della pasticceria della mia terra, tipici della Pasqua e dei matrimoni: la ricetta e i segreti per la realizzazione si tramandano di generazione in generazione, ma la pazienza per farli, quella va imparata tutta da soli.
Oggi, io vorrei condividere questa dedizione con tutti voi, per dimostrare la mia voglia di ritrovarvi in modo dolce e accogliente...

***

You feel in the air the scent of orange blossoms?
It exhales from my royal almond pastries ("pastissus"), the more elaborate desserts and fine pastry of my land, typical of Easters and marriages: the recipe and secrets for making, is handed down from generation to generation, but the patience to do them, that must be learned everything yourself.
Today, I would like to share this dedication with all of you, to show my desire to find yourself in a gentle and welcoming way...


In questi lunghi mesi, a parte le vicissitudini della vita (quelle che voi tutti conoscete per esperienza!), ho lavorato molto a diversi lavori su commissione e ho avuto l'occasione di fare anche qualcosa di diverso...
Per esempio, un giorno, aggirandomi in un mercatino delle pulci, ho scovato una vecchia e malandata roombox, risalente agli anni quaranta: me ne sono innamorata nonostante la polvere e i ragni e la muffa che avevano preso possesso di tutto!
Eccola restituita al mondo, rinfrescata e pronta a dare ancora tanta gioia.
Essa è già in viaggio per gli Stati Uniti e io sento nel cuore una gioia speciale nel sapere che un po di me è custodito in essa... Una gioia tutta speciale.

***

In these long months, apart from the vicissitudes of life (those which you all know from experience!), I worked a lot in different custom orders and I have had the opportunity to do something different ... For example, one day, prowling in a flea market, I found an old and shabby roombox, dating back to the forties: I fell in love despite the dust and spiders and mildew that had taken possession of everything! Here she returned to the world refreshed and ready to give even so much joy. It is already traveling to the United States and I feel in my heart a special joy in knowing that some of me is guarded in it ... A very special joy.
 
 

Prima di salutarvi, perchè oggi mi attende il tradizionale pranzo in famiglia, vi anticipo che sto cercando di liberare il Robin's Nest Cottage dalla polvere, (dannata polvere!) per mostrarla stanza per stanza, dettaglio per dettaglio.
Presto essa verrà pubblicata su DHM ed è in arrivo anche un fotolibro ;-)
Vi abbraccio tutti con grande grande affetto, con immutata amicizia.

***

Before leaving, because today I am waiting for the traditional family lunch, I advance to you that I'm trying to rid the Robin's Nest Cottage from dust, (damn dust!) to show it room by room, detail by detail. Soon it will be published on DHM and is also coming a photo book ;-) 
I embrace you all with great affection, with undiminished friendship.






giovedì 31 luglio 2014

Saturno contro / Saturn in Opposition


Avete presente quando, nonostante i buoni propositi, sembra che l'Universo intero si disponga per ostacolarvi?!
Ecco, con questo concetto posso più o meno riassumere i mesi trascorsi dal mio ultimo post che, comunque, era già abbastanza significativo...
L'estate è cominciata solo sulla carta, dato che anche il clima sta facendo le bizze, qui in Italia, e piove e fa freddo e tira vento come se fossimo alla fine dell'autunno.
Nel frattempo, mi stavo appena riprendendo da tutti i miei guai di salute e stress e, come ricorderete, ero armata di sano ottimismo, quando uno scivolone sulle scale, e un volo degno di Wonder Woman, hanno bruscamente interrotto i miei sogni di gloria. Sì, perchè Wonder Woman saltava e atterrava in piedi, mentre io sono atterrata sul sedere, attutendo un poco con il braccio destro che si è drammaticamente stroncato!
Le conseguenze, ve le lascio immaginare...
Ma non basta, perchè, forse a causa della grande paura, circa un mese fa ho cominciato a manifestare uno strano arrossamento della pelle (di nuovo!!!) che in breve si è trasformato in una orribile e deprimente "Pitiriasi rosea di Gibert", che perdura ancora: un'altra malattia che sto imparando a conoscere a mie spese.
Sono letteralmente ricoperta di bolle, rosse e pruriginose, che continuano ad aumentare ed aumentare, e la cosa può durare da un MINIMO di tre mesi ad anche sei mesi...
Capirete quanto poca voglia io abbia di fare qualunque cosa.
E nonostante tutto io non voglio arrendermi!

***

You know when, despite good intentions, it seems that the whole universe have to block you?!
Here, with this concept, I can more or less sum up the months since my last post, however, was already quite significant ...
The summer has begun only on paper, since the climate is doing a tantrum, here in Italy, and it's raining and it's cold and windy, as if we were at the end of autumn.
In the meantime, I was just recovering from all my troubles of health and stress, and, as you will recall, I was armed with a healthy optimism, when a slip on the stairs, and a flight worthy of Wonder Woman, have abruptly ended my dreams of glory . Yes, because Wonder Woman jumped and landed upright, while I landed on my ass, softening a little with the right arm that has dramatically cut off!
The consequences, you can imagine ...
But not enough, because, perhaps because of the great fear, about a month ago I started to show a strange reddening of the skin (again!), which quickly turned into a horrible and depressing "Pityriasis rosea Gibert", who still lingers: another disease that I'm learning to learn at my own expense.
I am literally covered in bubbles, red, and itchy, which continue to rise and rise, and it can last from a MINIMUM of three months to even six months ...
You'll understand what little desire I have to do anything.
And yet I do not want to give up!



Il rischio che il malumore si trasformi in depressione è troppo grande, e io ho deciso di oppormi alla congiuntura astrale sfavorevole, con tutte le mie forze!
Ho così tante idee, progetti, interessi, a tanti amici per condividere tutto, e non voglio, non voglio sprecare il mio tempo a stare male.
Che ne pensate?
Così, visto che il braccio sta meglio, ho deciso di riprendermi la mia vita a partire dal mattino presto: svegli alle 5:45 e via a correre per otto chilometri, tutti i giorni.
Tre volte all settimana, allenamento duro con i pesi.
Cibo sano, tanta acqua, buone letture per tenere anche la mente sveglia...
Non riesco a concentrarmi troppo a lungo sul lavoro in miniatura: ho deciso di darmi tempo...
Le due immagini che ho inserito riguardano due nuovi lavori per il negozio Etsy :-)
Non volevo assolutamente postare un altro orsetto malridotto!
Naturalmente, mi mancate tutti molto, e spero di mancarvi un poco anch'io...

So che adesso risulterà un po difficile credermi, ma prometto di tornare presto  con argomenti più rassicuranti :-)
Un grande abbraccio a tutti (la pitiriasi non è contagiosa!)

***

The risk that the discontent turns into depression is too great, and I have decided to oppose the astral unfavorable situation, with all my strength!
I have so many ideas, projects, interests and many friends to share everything, and I will not, I will not waste my time to feel bad.
What do you think?
Thus, since the arm is better, I decided to get my life from early morning: wake up at 5:45 and off to run five miles every day.
Three times a week, training hard with weights.
Healthy food, lots of water, good reading to keep the mind awake ...
I can not concentrate too long on the job in miniature: I have decided to give me time ...
The two images I posted, concerning two new works for the Etsy shop :-)
I absolutely did not want to post another tatty teddy bear!
Of course, I miss you all very much, and I hope you miss me a little too ...

I know it now will be a little hard to believe me , but I promise to return soon with more reassuring arguments :-)
A big hug to everyone (pityriasis is not contagious!)

sabato 17 maggio 2014

Tempi duri / Hard times

Foto source: Flickr via Pinterest

Cercavo un'immagine che potesse esprimere lo stato di prostrazione fisica e mentale in cui mi trovo da un mese a questa parte, e penso di averla trovata: questo teddy accasciato ad un muro potrei essere io, in seguito al contagio da megaloeritema infettivo!
Ora mi fa anche un po ridere, ma devo dire di essere stata preoccupata (molto preoccupata) dal mio stato di salute, un corollario di disturbi culminato in uno scompenso del sistema linfatico, che per qualche giorno mi ha fatto anche pensare al peggio...
Invece, si è rivelato essere una banale malattia esantematica contagiata da mia figlia, ma che su di me ha avuto (e continua a tuttoggi ad avere) effetti davvero tragici!
Malditesta costante, dolori articolari, rigidità delle membra, linfonodi del collo e delle spalle enormi e duri, esami del sangue che presentano una marcata anemia, e finalmente: esantema a schiaffo, prima sul viso e poi sul resto del corpo, abbastanza doloroso (come una scossa elettrica).
So che non è molto divertente, ma se doveste avere questi sintomi, anzichè farvi autodiagnosi tragiche come quelle che ho fatto io, interrogatevi se per caso non avete contratto la sottovalutata "quinta malattia" dei bambini :-(
Bene, questa chiarirà alla maggior parte di voi la mia totale assenza dal Miniland e dal web, e chiedo scusa a tutti quelli che stanno attendendo qualcosa da me (soprattutto Vicky!), ma spero di poter presto tornare a rallegrarvi con le tonnellate di novità arrivate al Robin's Nest :-)
Mi dò tempo fino a domani: da lunedì si riparte alla grande (spero)!
Un debole ma affettuoso abbraccio a tutti nel mondo.

***

I was looking for an image that would express the state of physical and mental prostration in which I am a month now , and I think I have found it : this teddy slumped against a wall could be me , in response to infection by infectious "megaloeritema" !Now it makes me laugh a little , but I must say I was worried (very worried) by the state of my health , a corollary of disturbances culminated in a failure of the lymphatic system , which for a few days also made me think the worst .. .Instead, it turned out to be a trivial pox infected by my daughter , but that's about me has had (and continues to this day to have ) effects really tragic !
Constant headaches , joint pain, stiffness of limbs, lymph nodes in the neck and shoulders huge and hard, blood tests that show a marked anemia, and finally : rash to slap on the face first and then the rest of the body , painful enough ( as an electric shock ). 
I know it is not much fun , but if you have these symptoms , rather than make you self tragic as those that I have done , question if by chance you have contracted the underrated " fifth disease " of children :-( 
Well, this will clarify the most of you my total absence from Miniland and the web , and I apologize to all those who are waiting for something from me (especially Vicky ), but I hope to come back soon to rejoice with tons of new features arrive at the Robin 's Nest :-)
I give myself until tomorrow: Monday it starts great (I hope)!
A weak but affectionate hug to everyone in the world

 

martedì 15 aprile 2014

102

Titanic's victim pocket watch: it stopped a few minutes after the sinking.

"Nearer, my God, to thee, nearer to thee!
E'en though it be a cross that raiseth me,
still all my song shall be,
nearer, my God to thee
nearer, my God, to thee, nearer to thee!

Though like the wanderer, the sun gone down,
darkness be over me, my rest a stone;
yet in my dreams I'd be
nearer, my God to thee 
 nearer, my God, to thee, nearer to thee!"


Per tutti quelli che, come me, non possono non pensare alla gelida notte stellata in cui tutto accadde, in cui tutto finì...

*** 

For all those who, like me, can not but think of the cold starry night in which all happened, where it all ended...


martedì 8 aprile 2014

Pasqua, tempo di uova /Easter, time of eggs

La piccola me / 1 inch me

Le scorse due settimane sono volate, con l'avanzare della Primavera e l'approssimarsi della Pasqua.
A dire il vero, il maltempo ha imperversato sino allo scorso venerdì, perciò ho dovuto rimandare a questa settimana le grandi manovre a casa e in cucina!
Le odiate (ma necessarie!) pulizie di Primavera la fanno da padrone col primo sole: ieri ho lottato fino allo stremo con il sofa, per sfoderarlo, lavare tutto e (sigh!) rivestirlo di nuovo della sua fodera...
Perchè spendere un sacco di soldi in palestra per tonificare i glutei, quando puoi semplicemente pulire il divano?! Sono state ore terribili, e oggi mi fanno male dei muscoli che non sapevo nemmeno di avere.
Comunque, ora il divano è come nuovo e posso godermi un po di riposo :-)
Approfitto per procedere con il sorteggio promesso, tra tutti i commenti pervenuti.

***

The last two weeks have flown, with the advance of Spring and the approach of Easter.
To be honest, the bad weather has raged until last Friday, so I had to put in this week the maneuvers at home and in the kitchen!
The hated (but necessary!) Spring Cleaning reign supreme with the first sun: yesterday I struggled until every ounce with the sofa, to unleash it, wash everything, and (yuck) lining it of his coat again ...
Why spend a lot of money at the gym to tone the buttocks, when you can simply clean the sofa?! 
They were terrible hours, and today I have pain in muscles that I did not know I had.
However, now the sofa is like new and I can enjoy a bit of rest :-)
I take this opportunity to proceed with the draw promised among all comments received.


L'ingrediente prescelto, naturalmente, sono le uova: simbolo di rinascita e di vita, cioè l'essenza stessa della Pasqua.
Dopo avere visto questa adorabile confezione di LugartPetit, che non poteva mancare nella cucina del Robin's Nest, ho deciso di acquistarne due, e regalare una di esse ad un fortunato lettore, con la certezza di renderlo felice :-)
Ho stampato tutti i commenti, ed estratto a sorte il vincitore...

***

The ingredient chosen, of course, are the eggs: a symbol of rebirth and life, that is the very essence of Easter.
After seeing this adorable box of LugartPetit, who could not miss in the kitchen of Robin's Nest, I decided to buy two and give one of them to a lucky reader with the confidence to make it happy :-)
I printed all the comments, and the winner chosen at random
is...


Mia cara amica, sono certa che al Mermaid's Cottage, le tue ragazze prepareranno un'ottimo dolce pasquale con queste uova ;-)

***


My dear friend, I am sure that at the Mermaid's Cottage, your girls will prepare an excellent Easter cake with these eggs ;-)
 

Nettles ravioli homemade by me :-)

Grazie a tutti per avere lasciato i vostri commenti: ognuno di essi è stato come un abbraccio affettuoso che mi ha fatto sentire bene :-)
Ho intenzione di colmare con maggiore assiduità, il senso di abbandono che molti di voi hanno lamentato riguardo ai blog.
Naturalmente, dovrò destreggiarmi non poco tra tutte le mie passioni per riuscire a ritagliare tempo per tutto.
I prossimi giorni saranno dedicati alla preparazione dei dolci pasquali, tradizionali della mia terra, ma nel frattempo vi saluto con l'immagine dei ravioli alle ortiche, timo e ricotta di pecora, che costituiranno la prima portata del pranzo pasquale.
Sono molto orgogliosa di continuare antiche tradizioni culinarie nonostante l'incombenza del terzo millennio!

***

Thank you all for leaving your comments: each of them was like a hug that made me feel good :-)
I'm going to fill with greater assiduity, the sense of abandonment that many of you have complained about the blogs.
Of course, I'll have to juggle more than a little of all my passions to be able to cut out time for everything.
The next few days will be devoted to the preparation of Easter cakes, traditional of my land, but in the meantime, I greet you with a picture of the ravioli with nettles, thyme and sheep ricotta, which will be the first course of the Easter lunch.
I am very proud to continue the ancient culinary traditions despite the incumbency of the third millennium!