sabato 28 agosto 2010

Convenzioni sociali

"Le regole che governano l'abbigliamento da passeggio sono chiare, per quanti le capiscono: gli uomini possono portare o non portare i guanti, a loro piacimento; le donne povere e male in arnese non devono portarli, sarebbe ridicolo e la polizia vorrebbe sapere dove li hanno presi; le donne rispettabili delle classi più umili, specialmente quelle con un bambino in braccio, se non li portano possono essere perdonate; ma le signore devono portarli sempre, fino a quando non sono all'interno, al sicuro."

(Il petalo cremisi e il bianco, Michel Faber, 2002)




Con questa citazione dallo stupendo romanzo di Faber (che consiglio vivamente a tutti coloro che amano le buone letture e l'Inghilterra vittoriana), introduco le immagini di oggi, rubate all'intimità della camera da letto padronale, dove la Signora, evidentemente appena rientrata e finalmente al sicuro, ha potuto abbandonare i guanti di capretto sullo sgabello di fronte alla toilette.

Qui, nella sua camera, può liberarsi delle costrizioni a cui la obbligano le convenzioni sociali del suo tempo, contegno e continenza: puo denudare le mani, slacciare gli stivaletti, allentare il corsetto che la soffoca.

Puo riprendere fiato per un momento di fronte allo specchio, prima di ricomporsi e rimodellare la propria vita e i propri pensieri in base a quello che ci si aspetta da lei, come moglie, madre e padrona di casa.



Qui, fra le sue cose, le è permesso per qualche momento ritrovare sè stessa...


Ci sono la spazzola e lo specchio, la collana d'ambra, la carta da lettere profumata alla violetta, due cammei, il pouf per la cipria e diverse bottiglie di profumo...
Da qualche parte, naturalmente, ci sono anche i libri, ben nascosti agli occhi indiscreti, perchè questi non sono tempi in cui una donna venga apprezzata per le sue letture impegnate...


Ma da dove provengono questi oggetti così personali e privati?
La carta da lettere è un kit di Art of Mini
I guanti (in kit) e i cammei sono di Susan Gutheridge
Il set in ottone è di Magic Dolls' House
Le bottiglie di profumo, la collana e la ciotola sono il frutto della mia modesta fantasia.

Ora, in punta di piedi, usciamo dalla camera della Signora, prima che rientri e ci sorprenda a curiosare tra le sue cose: sarebbe alquanto sconveniente!





18 commenti:

  1. Flora, what a lovely scene! The gloves are fantastic - I may attempt this with my leather pieces, too. I would indeed like to propose a swap with you - three of my books (one leather, one fabric, and one open) for two of your lovely candle & holders (as in your last giveaway of July) - they are so lovely. If you agree, send me a note (cjme63@yahoo.com) and we'll get to work. Thanks for all your kind and sweet comments on my blog! Cynthia

    RispondiElimina
  2. Dear Flora, it all looks fantastic!!

    Greetings, Karin.

    RispondiElimina
  3. Aunque hemos entrado de "hurtadillas" en la habitacion, he disfrutado un monton viendo todos los preciosos detalles que le esperan cuando vuelve a su casa y puede estar un ratito en privado y tranquila.
    Ahora solo faltaria que pudiese tener a mano ese libro que guarda en secreto.
    Flora ha sido genial la visita.
    besitos ascension

    RispondiElimina
  4. Thanks Flora for making this scenario very alive. And you made the gloves from the kit too! I have plans to make gloves in other kinds of leather and fabrics too. The possibilities are endless, I think, when you have the pattern. Your toilet table is so cute, and the mood is just right! I adore your rooms.
    Love, Susanne

    RispondiElimina
  5. Es una preciosidad esta visita a escondidas a la habitación de la señora. Tiene unos objetos muy bonitos y elegidos con mucho gusto. Un beso.

    RispondiElimina
  6. Flora my God you expressed so beautifully. Your scene is wonderful and very beautiful, so enjoyable to visit your blog :-))
    groetjes Ingrid

    RispondiElimina
  7. Wonderful! Specially,the gloves!

    RispondiElimina
  8. Mi diverte un mondo leggere i tuoi post!riesci sempre a catturare l'attenzione e le foto delle mini che mostri diventano parte di un libro di storia e società!
    Complimenti!
    Baci
    Sonya

    RispondiElimina
  9. Beautifully written and displayed Flora! Your words bring the pictures alive. My Mrs Admiral is so envious of your lady's gloves, she MUST get herself a pair. She also likes to hide her reading material.

    I'm inspired now to get a move on with HER bedroom!

    RispondiElimina
  10. ¡Que placer es llegar de una fiesta y desprendrete de todo! En este dormitorio que has hecho tiene que estar relajada y viendo tantas cosas personales y bonitas.
    Me encanta.
    Besos Clara.

    RispondiElimina
  11. FUN TO READ. gloves on the pillow. Dressing table with beautiful things.

    RispondiElimina
  12. I love the scene and the story you told with it. We often have a romantic view on Victorian times, but indeed, those days weren´t very friendly on women!

    Marit

    RispondiElimina
  13. Thank you Flora, that you a follower on my blog. I visit even your blog.
    You have a nice blog en very very beautiful things.

    gr.Heleni

    RispondiElimina
  14. ... e noi non vorremmo mai che una signora perda la sua reputazione per così poco, vero??? ah ah!!!
    bellissimo post, come tutti quelli precedenti naturalmente!!
    un abbraccio, Caterina

    RispondiElimina
  15. Precio artículo, Flora, muy sensible y realista. Los guantes son bellísimos, conozco los kits de Susan y dan muy buén resultado!! Un besazo enorme!!

    RispondiElimina
  16. Everythingg looks so beautiful! Can I move in? Hugs, Weronica

    RispondiElimina
  17. Flora you really know how to set some wonderful scenes your blog is full of amazing pictures with such great detail amazing truly amazing!!
    xx

    RispondiElimina